I nostri prodotti

Tre versioni di impianto – infinite possibilità

Gli agricoltori adempiono ad uno scopo essenziale: garantire l’approvvigionamento di cibo. La popolazione è però in continua crescita, e i terreni coltivabili sono in costante diminuzione. Non ultimo, la resa viene minacciata da periodi di siccità, forti piogge e tempeste. Le entrate scarseggiano, e sempre più aziende agricole devono chiudere.

L’agrivoltaico risolve il problema: con la generazione di corrente solare, gli agricoltori possono fare affidamento su di un ulteriore pilastro finanziario, continuando nel frattempo a sfruttare i terreni come di consueto.

Che si tratti di agricoltura meccanica intensiva, di frutticoltura e viticoltura, oppure della frutticoltura, così esigente dal punto di vista dell’esposizione alla luce solare, noi siamo in grado di trovare l’impianto agrivoltaico ideale per ogni tipo di superficie agricola, attrezzando l’azienda agricola per il futuro.

Vi forniamo una consulenza personalizzata!

AgroSolar Top

Agri PV
  • Agro Ring
    Sviluppato per l’agricoltura meccanica intensiva
  • Agro Ring
    Per impianti di dimensioni variabili, comprese tra 6 metri di altezza e 18 metri di larghezza
  • Agro Ring
    Adatto per piante che tollerano l’ombra

Il nostro impianto agrivoltaico più grande è stato messo a punto per l’agricoltura meccanica intensiva. La copertura parziale può avere un’altezza massima di 6 metri e una larghezza massima di 18 metri. Questo impianto consente di sfruttare grandi superfici agricole in modo efficiente e con una resa elevata.

La copertura parziale di AgroSolar Top favorisce il microclima e la capacità del terreno di accumulare acqua, migliorandone così la qualità e riducendo il fabbisogno di acqua. Nel contempo l’impianto protegge le piante dai danni causati dagli eventi meteorologici estremi, come ad esempio grandine, tempeste e siccità. Sulla sottostruttura dell’impianto fotovoltaico è inoltre possibile fissare ulteriori dispositivi di protezione per le piante, come ad esempio teli o reti. Questo si rivela particolarmente vantaggioso per le colture che tollerano l’ombra, ad esempio determinati tipi di viticoltura, frutticoltura e orticoltura come la patata o la barbabietola.

AgroSolar Secure

Agri PV
  • Agro Ring
    Per superfici della caratteristiche geologiche particolari, come ad esempio i forti pendii
  • Agro Ring
    Per impianti di dimensioni variabili con altezze e campate ridotte
  • Agro Ring
    Sviluppato appositamente per la frutticoltura e la viticoltura

L’impianto AgroSolar Secure è particolarmente adatto per particolari tipi di coltivazione in frutticoltura, viticoltura e orticoltura, ad esempio i piccoli frutti e il luppolo. Si caratterizza per l’altezza e la campata ridotte. L’impianto può essere montato su terreni dalla forte pendenza, ed essere combinato ad esempio con reti antigelo e antigrandine – per la massima sicurezza e un’elevata resa anche nelle condizioni più difficili.

Le varietà idonee in orticoltura e in viticoltura vengono coltivate per lo più in file, ed hanno esigenze climatiche particolari. Queste caratteristiche sono state tenute in considerazione nella concezione di AgroSolar Secure: la copertura parziale garantisce un’incidenza omogenea della luce, favorisce il microclima e protegge i frutti dagli eventi meteorologici estremi come gelo, siccità e grandine, creando così condizioni di crescita ottimali per una resa maggiore.

AgroSolar Windbreaker

Agri PV
  • Agro Ring
    Moduli fotovoltaici a installazione verticale senza copertura parziale
  • Agro Ring
    Impianto con dimensioni variabili e modulari dall’ingombro ridotto
  • Agro Ring
    Ideale per piante che necessitano di molta luce

Questo tipo di impianto non genera una copertura parziale in virtù dell’orientamento verticale dei moduli fotovoltaici, ed è quindi ideale per quelle superfici agricole che non si vogliono ombreggiare, ad esempio i campi di grano e di spelta, oppure i pascoli.

AgroSolar Windbreaker comprende diverse unità, ogni volta composte da tre moduli fotovoltaici bifacciali, installati in verticale e in file.

Ciascuna unità di questo impianto agrivoltaico è composta da montanti in acciaio, morsetti e profilati di fissaggio per i moduli. Le unità sono modulari e si adattano in maniera personalizzata alle esigenze in loco. L’impianto può avere un’altezza massima di 3 metri. Le serie di moduli vengono installate, a seconda delle esigenze, ad una distanza compresa tra 9 e 18 metri. In questo modo non vengono generate pressoché ombre sul terreno.

Con l’orientamento delle file di moduli inoltre, i moduli FV vengono rivolti verso est e verso ovest, consentendo così di assorbire la luce solare in modo ottimale e di generare corrente nella maniera più efficiente.

Ispirata dalla natura

La fondazione brevettata Spinnanker si ispira alle radici degli alberi. Barre filettate di diversa lunghezza piantate nel terreno garantiscono il fissaggio della piastra di ancoraggio, consentendo così di adeguarsi a grandi carichi portanti. Le barre sono facili da montare; decade inoltre la necessità di realizzare il sottofondo in calcestruzzo. In questo modo si garantisce una compattazione ridotta del terreno e la possibilità di smontare completamente le sovrastrutture.
Il dispositivo di ancoraggio con tecnologia Spinnanker non è realizzato in calcestruzzo, può essere completamente smontato senza lasciare residui a norma DIN SPEC 91434 ed è tutelato da brevetto da settembre 2019.

Agri PV

Un sicuro investimento per il futuro

Un raccolto in campo e un energy harvesting ottimali, un montaggio rispettoso del terreno e la garanzia di una gestione efficiente: tutti i tipi di impianto AgroSolar Europe si distinguono per le caratteristiche tecniche innovative che li rendono un investimento affidabile per il futuro:

  • Agro Ring
    I moduli fotovoltaici bifaccialigarantiscono lo sfruttamento della luce sul lato anteriore e su quello posteriore, generando così fino al 25% in più di corrente rispetto ai moduli FV tradizionali. La vetratura su entrambi i lati garantisce inoltre una permeabilità e una distribuzione omogenee della luce tra i moduli, il che si ripercuote positivamente sullo sviluppo delle piante.
  • Agro Ring
    Le macchine agricole di diverse dimensioni possono essere impiegate senza problemi sotto e accanto all’impianto agro-fotovoltaico.
  • Agro Ring
    I nostri impianti si adattano in maniera personalizzata a ogni tipo di terreno coltivabile, e tengono conto dei fattori locali rilevanti come le caratteristiche del terreno, la direzione di lavorazione del campo, l’inclinazione del terreno o il carico del vento.
  • Agro Ring
    Sono previsti sistemi integrati per l’utilizzo di tecnologie di accumulo e di irrigazione. Un’alimentazione elettrica e idrica decentrate consentono di chiudere i cicli aziendali interni, per una gestione agricola più duratura e redditiva.
  • Agro Ring
    I nostri impianti consentono inoltre di integrare in futuro robot, processi di automazione e sensori. La capacità di adattamento è il principio fondamentale per un futuro sostenibile.
Agri PV
Agri PV
Agri PV
Agri PV

I nostri impianti hanno grandi
potenzialità per proteggere efficacemente il clima

Il nostro obiettivo è contribuire attivamente ad un futuro sostenibile e rafforzare nel contempo le aziende agricole. La strada da seguire è chiara: la nostra società deve diventare più sostenibile a livello sociale, economico ed ecologico. Gli obiettivi climatici possono essere raggiunti solamente con un impegno comune – ed anche i nostri impianti agro-fotovoltaici possono dare un contributo importante in questo senso:

Agri PV

Produzione di corrente

In Germania il fabbisogno annuo di corrente si aggira sui 600 terawattora (TWh) circa. Di questi, attualmente il 9% viene generato da energia solare, e il 24% da energia eolica. Ciononostante, ai sensi dell’accordo di Parigi e della prevista transizione energetica in Germania, la percentuale di energia rinnovabile e sostenibile deve aumentare per raggiungere gli obiettivi in termini climatici: già nel 2030 il 65% dell’energia utilizzata dovrà provenire da fonti rinnovabili, e al più tardi entro il 2050 la corrente generata e utilizzata in Germania dovrà essere neutrale in termini di gas serra. Questi obiettivi sono stati definiti nella legge tedesca sulle energie rinnovabili del 2021 (EEG 2021), entrata poi in vigore nel gennaio del 2021.

Gli impianti agrivoltaico di AgroSolar Europe hanno le potenzialità per assumere un ruolo importante per la transizione energetica nel panorama energetico tedesco: se il 4% dei terreni coltivabili in Germania fosse dotato dei nostri impianti agro-fotovoltaici, l’energia generata in questo modo sarebbe in grado di coprire l’intero fabbisogno energetico tedesco.

Per questo motivo il nostro obiettivo è ampliare e garantire insieme agli agricoltori, in Germania e negli altri paesi, la produzione di corrente neutrale per il clima.

Agri PV

Assorbimento della CO2

Gli impianti agro-fotovoltaici favoriscono lo sviluppo controllato dell’humus. In questo modo si riduce contestualmente l’impiego dei fertilizzanti e si favorisce anche l’assorbimento della CO2 nel terreno – un vantaggio per la fertilità dei terreni e per l’ambiente. Dopo tre-cinque anni di utilizzo dell’impianto e dopo aver modificato di conseguenza le modalità di lavorazione del terreno, è possibile ottenere un aumento significativo dell’assorbimento della CO2.

„Carbon Farming“ è il motto del futuro: grazie alla sua maggiore qualità, il terreno assorbe sempre più CO2. Un vantaggio questo per l’ambiente che in futuro sarà tangibile per i nostri clienti anche dal punto di vista finanziario, in vista del futuro commercio dei certificati di CO2.

Il nostro staff sta lavorando ad un progetto relativo proprio alla configurazione di questo tipo di CO2 commercio in Germania. Siamo fermamente convinti che questo mercato contribuirà a determinare il futuro dell’industria agraria, e che il commercio dei certificati di CO2 rappresenterà in futuro un’ulteriore fonte di reddito per le aziende agricole.

Assicurazione e garanzia:
sempre sulla parte sicura

Agri PV

Gli eventi imprevisti possono pregiudicare i risultati della produzione di energia. Grazie alla nostra garanzia sul rendimento energetico, questo rischio legato alla produzione della corrente solare decade: in collaborazione con Allianz Elementar Versicherungs-AG vi proponiamo infatti un’innovativa soluzione assicurativa. Nell’ambito della stipula del contratto sarà redatta una perizia sul rendimento relativo alla produzione di corrente sulla base dei dati precisi del terreno agricolo – sarà quindi effettuata una previsione del rendimento energetico annuo.

Se dopo un anno la produzione di corrente è minore di più del 10% a causa di un numero inferiore di ore di sole, il minore rendimento sarà coperto dal punto di vista finanziario dall’assicurazione. Proponiamo inoltre una garanzia di funzionamento valevole per i seguenti componenti dei nostri impianti agro-fotovoltaici:

  • Agro Ring
    Motori
  • Agro Ring
    Parti mobili
  • Agro Ring
    Componenti di gestione e di regolazione
  • Agro Ring
    Sistemi di illuminazione
  • Agro Ring
    Quadri elettrici specifici a seconda del prodotto
  • Agro Ring
    Sistemi di accumulo di energia con i relativi elementi di climatizzazione